Sono le ore 21

T h e   I t a l i a n   M a g a z i n e —> fiction
Sono le ore 21
di Brevevita Letters

Sì. Chiamiamola tensione. Sono le ore 21 del 25 marzo 2019. E’ lunedì o forse sabato, non mi ricordo. Mi trovo a Londra, in un quartiere a Nord, lungo la Piccadilly Line. Vabbè. Qui ci stanno molti italiani e al pub sento parlare di Umberto Eco e di corse di cavalli. Mi raccontano della tensione erotica che si scatena nelle sale operatorie. La morte che sfiora la vita, la vita che fa l’occhiolino alla morte. Va bene, la capisco.

Ho appena cenato. Sto su youtube a guardare video a casaccio mentre sorseggio vino. Tutto il giorno l’ho passato al pc, a spedire email lunghissime, che si riveleranno inutili. Sono uscito dall’ufficio solo per andare dal commercialista e in banca. Lo chiamo ufficio ma è il soggiorno di casa. Lo chiamo soggiorno ma è una cuccia di cane di 3 metri quadri.

Non me ne frega proprio un cazzo.

Oggi ho avuto anche il tempo di farmi una corsa, alle ore 12. E una birra alle 19,45.

Il lunedì è la giornata che vivo a metà, perché dopo le tremende lotte da mercataro nei week-end, il lunedì mi restano ben pochi neuroni per attivare l’organismo e muovermi.

Qui in Inghilterra direi che non ho sfondato. Nonostante io mi sia impegnato molto. In Italia, comunque, non ci tornerei. Non lo so dove andrei, ci sto pensando.

Brevevita Letters
published on Saturday, March the 30th, 2019.
written in March 2019




wow, you’ve found a matching song!
“Put the freaks up front” by Deus, from the album “The Ideal Crash”, released in 1998