evoluzione 2008-2012

T h e   A g e n d a
EVOLUZIONE 2008-2012
di Brevevita Letters

Ben presto il Brevevita iniziò ad avere un calendario di concerti piuttosto interessante, divenendo un locale di riferimento per gli appassionati di musica della zona, che ricominciarono ad avere un luogo di ritrovo dopo le leggendarie gesta dell’Indhastria, mitico locale di Giulianova (TE) che aveva terminato il suo splendido ciclo qualche anno prima.

Il Brevevita Videobar di centobuchi (AP) è rimasto aperto dal 12 aprile 2008 al novembre 2012.

In questi 4 anni e mezzo sono stati fatti concerti tutti i giovedì, per poi passare a tutti i giovedì + le domeniche. Sono passati sul palco (palco? non era un palco, era un normale pavimento di legno) nomi anche piuttosto importanti, o perlomeno che in breve tempo sarebbero diventati nomi piuttosto importanti, penso a Brunori Sas, al Pan del Diavolo, a Dimartino, a Iosonouncane, eccetera.

Attorno all’attività del Brevevita si formò un vero e proprio fermento, le iniziative culturali fioccavano, così come i nuovi locali ed i festival; tutto ciò a volte pareva anche troppo; soprattutto se si pensa al bacino di utenza risicato che abbiamo in quelle frazioni dormitorio lungo la Vallata del Tronto.

Intanto l’interesse del Brevevita sul vino cominciava ad espandersi, tanto che le collaborazioni e le iniziative con le cantine diventavano più fitte. Per qualche anno si pensò ripetutamente di aprire un punto vendita leggermente più esteso, rispetto ai 48 metri quadri del locale pilota di centobuchi (AP).

In quel periodo furono effettuate diverse riunioni con persone che avevano manifestato interesse a partecipare all’ampliamento del progetto Brevevita, per renderlo più sociale e più globale, qualcosa di enormemente stimolante, e meno puramente proiettato sulla idea del bar edonistico e dopolavoristico.

Occorreva un team, che non si formò mai.

Per questo e per altri motivi legati anche alla stanchezza fisica e morale dei due soci, Guido Spinozzi e Natalino Capriotti, il locale fu chiuso a novembre 2012.

Venne tirata una riga.
Si sarebbe ricominciato altrove e con calma.
Il Brevevita non si sarebbe fermato lì.

Brevevita Letters




wow! you’ve found a matching song:
“Detournement” by Kobayashi, from the album “In Absentia”, 2009