“CUORI DI ALLUMINIO” capitolo 31 – FORSE UNA DONNA

CUORI DI ALLUMINIO – capitolo 31 FORSE UNA DONNA Riga avrebbe voluto bere, in quel momento. Buttar giù qualcosa di forte tutto d’un sorso e decidere il da farsi, ma il bere in macchina non c’era. Riga aveva però le sue sigarette, almeno quelle. Ne tirò fuori una, se la piazzò fra le labbra, se l’accese, abbassò due dita il …

“CUORI DI ALLUMINIO” capitolo 30 – LA SALA GIOCHI

CUORI DI ALLUMINIO – capitolo 30 LA SALA GIOCHI La sala-giochi luogo dell’appuntamento con Vetriolo era situata in una traversa della via Salaria. Riga andò fin là a piedi, pensando a cosa dire a quello zingaro, immaginando le frasi e le risposte: “il mio compito è restare molto calmo, si sistemerà tutto”, si disse lungo il cammino. Pensò a quanto …

“CUORI DI ALLUMINIO” capitolo 29 – I FRATELLI SPECA

CUORI DI ALLUMINIO – capitolo 29 I FRATELLI SPECA Vito Riga era a casa, finalmente. La voce androgina di Thalia Zedek graffiava le casse dello stereo. Riga era sdraiato sul letto. Fissava il soffitto. Il peggio doveva ancora arrivare. I pensieri defluirono tutti verso lo zingaro: “Vetriolo, Cristo, che gli dico? Che porcozzio gli racconto? Ma chi mi ha cecato? …

“CUORI DI ALLUMINIO” capitolo 28 – LA RELAZIONE TRIMESTRALE DI DIO

CUORI DI ALLUMINIO – capitolo 28   LA RELAZIONE TRIMESTRALE DI DIO Andarono tutti a sedersi in una enorme sala all’interno dell’albergo. Là dentro Vito Riga fu colpito dai capelli. Fuori non li aveva notati. Migliaia e migliaia di milioni di capelli. Tutti ordinati scrupolosamente con tonnellate e tonnellate di gel. Fissati con minuzia da settecentomila metri cubi di lacca spray …

“CUORI DI ALLUMINIO” capitolo 27 – IL RITORNO DI SELENIO

CUORI DI ALLUMINIO – capitolo 27 IL RITORNO DI SELENIO  Riga piombò a casa a tutta velocità (75 km orari) a bordo della sua panda rossa agonizzante. Si lavò, mangiò, sua madre a malapena la guardò. Andò ad aspettare Selenio davanti al suo portone, seduto sulle sue tre scale personali. Fumò una sigaretta. Guardò scorrere il traffico. Guardò le facce …

“CUORI DI ALLUMINIO” capitolo 26 – IL SABATO DI VITO RIGA

CUORI DI ALLUMINIO – capitolo 26 IL SABATO DI VITO RIGA Alle sette e un quarto antimeridiane di quel sabato 25 gennaio, in camera di Vito Riga suonò la sveglia. Come ogni giorno le primissime reazioni furono intrise di violenza autolesionista: “che faccio? Mi tuffo a pesce dal balcone? Oppure vado a lavorare?”, però quella mattina Vito Riga si auto-rivolse …

“CUORI DI ALLUMINIO” capitolo 25 – CINCIRIPINI SVOLTA

CUORI DI ALLUMINIO – capitolo 25 CINCIRIPINI SVOLTA Siamo a Spaccasassi e Cinciripini (estemporanea coppia) diretti al Ferro e Fuoco. In capo a dieci minuti, i due saltarono sulla superlucidata Opel Kadett cabrio rossa e si lanciarono sulla via Salaria in direzione est. La radio rimase spenta, i due rimasero in silenzio. Mentre Spaccasassi cercava di evitare il traffico infilandosi …

“CUORI DI ALLUMINIO” capitolo 24 – IL SABATO DI SPACCASASSI

CUORI DI ALLUMINIO – capitolo 24  IL SABATO DI SPACCASASSI Spaccasassi passò il suo solito sabato pomeriggio. Barricato in casa. Non sognò un cazzo. Alla televisione trasmettevano stupide anteprime di prossimi scontri di campionato. I giornalisti facevano domande da ritardati, i calciatori rispondevano in maniera tale da far sentire il telespettatore un’entità inutile. Verso le tre di pomeriggio in quella …