CAPITOLO 18 - GLI SGUARDI DI LETIZIA

cuori di alluminio
capitolo 18 
(incipit)
GLI SGUARDI DI LETIZIA
Pezza si diresse verso casa ad altissima velocità. Percorse i primi cinque-sei chilometri di slancio, senza nemmeno rendersene conto. Sbuffava e si passava la mano destra tra i capelli. Un’esplosione di rabbia purissima gli tuonò poi nelle vene all’altezza di Pedaso. Cacciò un urlo lungo la statale 16. Si sentiva un po’ liberato per questo, certo, ma in quel momento i suoi pensieri erano come sottilette, compresse sottovuoto spinto nella plastica. Non riusciva nemmeno a distinguere bene la faccia di Letizia, quella bella ragazzina di dieci anni più giovane di lui che gli lanciava sguardi strani.
( . . . )
N.B.: "Cuori di Alluminio" è il primo romanzo delle Brevevita Letters, ed è tuttora inedito. Ambientato negli anni 90 tra i bar della provincia profonda del Centro Italia, il manoscritto narra di amore, di spacciatori di droga in pianelle, e di alcuni di quei fortissimi legami di amicizia che a volte si vivono in era post-adolescenziale, quando più fragili sono i protagonisti, e più forti sono i legami. Il libro verrà pubblicato a breve su Amazon e potrà essere acquistato in versione cartacea o digitale.

(testi e illustrazioni: Brevevita Letters)

------------------------------------------------------
wow! you've found a matching song:
"Lost in Space" - OP8 with Lisa Germano
From the album "Slush", out in 1997
Older Post
Newer Post
Close (esc)

Popup

Use this popup to embed a mailing list sign up form. Alternatively use it as a simple call to action with a link to a product or a page.

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Search

Shopping Cart

Your cart is currently empty.
Shop now