CAPITOLO 15 - IL SOGNO DI PEZZA

cuori di alluminio
capitolo 15 
(incipit)
IL SOGNO DI PEZZA

Pezza sognò di viaggiare in automobile in compagnia di un capellone trasandato che non parlava nemmeno a sparargli e di cui non riusciva a distinguere la faccia. Pezza era alla guida, mentre il capellone era sbracato col sedile tutto reclinato. Teneva sudice scarpe da ginnastica appoggiate allo sportellino portaoggetti: “togli quei piedi di lì” gli diceva Pezza, e quello manco per il cazzo.
La strada era asfaltata, ma priva della striscia di mezzeria. Era un sogno con atmosfera tipo strada provinciale Bonifica del Tronto. Ai bordi della carreggiata, anziché marciapiedi o guard-rail, si ergeva una vegetazione gigantesca e selvaggia. Il sole penetrava a fatica attraverso il fogliame rigoglioso e potente. La ferrovia correva parallela alla strada, si sentiva il rumore del treno, ma quel verde claustrofobico impediva di scorgere anche il minimo frammento di vagone.
( . . . )
N.B.: "Cuori di Alluminio" è il primo romanzo delle Brevevita Letters, ed è tuttora inedito. Ambientato negli anni 90 tra i bar della provincia profonda del Centro Italia, il manoscritto narra di amore, di spacciatori di droga in pianelle, e di alcuni di quei fortissimi legami di amicizia che a volte si vivono in era post-adolescenziale, quando più fragili sono i protagonisti, e più forti sono i legami. Il libro verrà pubblicato a breve su Amazon e potrà essere acquistato in versione cartacea o digitale.

(testi e illustrazioni: Brevevita Letters)
------------------------------------------------------
wow! you've found a matching song:
"Blindfold" - Millionaire
From the album "Outside The Simian Flock", out in 2001
Older Post
Newer Post
Close (esc)

Popup

Use this popup to embed a mailing list sign up form. Alternatively use it as a simple call to action with a link to a product or a page.

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Search

Shopping Cart

Your cart is currently empty.
Shop now